Prendiamoci cura delle extension.

Care amiche,
come prenderci cura delle extension quando siamo a casa.

La parola chiave in questo caso è delicatezza: sii delicata quando spazzoli i tuoi capelli e le extension per evitare, non solo di farti male, ma anche di strapparle.

Per evitare di danneggiare le extension, le cuticole ed il cuoio capelluto, lavate i capelli 1-2 volte a settimana, con movimenti delicati e utilizzando acqua tiepida nella prima parte del lavaggio.

Infine, sciacquateli con dell’acqua fredda che contribuirà a chiudere le cuticole bloccando l’umidità e quindi l’effetto crespo.
In questo modo, manterrete le sostanze nutritive presenti nel capello.

Non dimenticate assolutamente di fare maschere nutrienti in quanto, non essendo a contatto con il sebo e quindi naturalmente idratate, vanno nutrite attraverso impacchi settimanali con una durata minima di 20 minuti.
Perciò non siate pigre e curate le vostre extension con una vera e propria routine quotidiana.

Una volta lavati i capelli è importante, non creare una disomogeneità tra i tuoi capelli naturali e le extension, prima di asciugarli utilizza un buon prodotto emoliente da distribuire su tutte le estensioni e i capelli.
Se non lo avete potete utilizzare una piccola noce di balsamo idratante per massaggiare i capelli.

Inoltre evita di spazzolare con una sola passata tutta la lunghezza della ciocca, meglio tenerle salde in mano e pettinarle da circa metà fino all’estremità.

Prendi il phon e dedicati alla piega: il processo richiede tempo ma l’effetto WOW è assicurato!